Scrittura Medianica – Cos’è? A cosa serve?

Vedi tutti i video sulla scrittura medianica – video tutorial di Annabella

promo-scrittura-medianica

In ambito divinatorio, il fenomeno potrebbe permettere di entrare in contatto non solo con i propri cari già trapassati ma anche con personaggi noti della storia e persino con sconosciuti non solo al soggetto ma a tutti. Non esistono però prove scientifiche che la scrittura automatica trasmetta altre informazioni oltre a quelle contenute nella mente dell’individuo che sta scrivendo.

Il termine “scrittura automatica” fu usato per la prima volta nel 1861 da Allan Kardec, considerato il padre dello spiritismo francese, che lo riteneva il mezzo più semplice e più completo per poter stabilire relazioni con gli spiriti. Nello spiritismo si usano anche le espressioni “scrittura automatica” o “scrittura spiritica“.

Nel 1934 Gino Trespioli definì il fenomeno come “psicografia“, comprendendo anche la presunta capacità di un sensitivo di influenzare la materia fotosensibile di una lastra fotografica, imprimendovi un’immagine di una scena pensata.

Oltre che nello spiritismo, la scrittura automatica è praticata anche nella New Age: secondo i suoi sostenitori, attraverso questo tipo di scrittura si può diventare “canali” (in inglese “channeler”) e comunicare con le divinità, gli spiriti della natura, i defunti, entità multipersonali, extraterrestri, e l’inconscio collettivo.

Fonte: Wikipedia


Newsletter

Oroscopo di Oggi

ariete toro gemelli cancro leone vergine bilancia scorpione sagittario capricorno acquario pesci
E per l'oroscopo personalizzato chiama:

899.32.52.97
899.43.42.11
899.24.24.21

Operatori

Almanacco del Giorno

Video in Evidenza

I Ching

Ultime dal forum

Siamo anche su Twitter