oroscopi

I Riti di Beltane per Amore e Abbondanza

La festa di Beltane si celebra da sempre il primo maggio ed è dedicata alla fertilità in tutte le sue manifestazioni. Secondo gli antichi celti era il momento in cui la Madre Terra si concedeva a Cernunnos, il Dio della Fertilità, per infondere nuova vita e vigore alla natura. Cernunnos (adorato anche in Italia settentrionale) veniva raffigurato come un uomo dotato di corna di cervo o rami che spuntavano dalla sua testa, la barba e i capelli lunghi. Simbolo di potere, forza, energia maschile e virilità, in Inghilterra ancora oggi la sua effigie è visibile sulla facciata di numerose antiche cattedrali. Si riteneva che morisse con l’arrivo dell’autunno per poi rinascere a primavera, in tempo per unirsi appunto alla Madre Terra e risvegliare così la natura.
I fuochi che per secoli sono stati accesi nelle campagne dell’Europa del nord e anche in Italia del nord in occasione di tale unione sacra sono tutt’oggi visibili in molti villaggi della campagna inglese e di quella francese, così come nelle località di montagna del nord Italia. Il fuoco doveva nascere dalle scintille ricavate sfregando due pezzi di legno di quercia. Gli animali d’allevamento come mucche e capre venivano fatte passare sulle ceneri dei fuochi in modo che ne respirassero i fumi e ricevessero la protezione divina da malattie e incidenti di ogni genere. Per assicurarsi un raccolto abbondante i contadini preparavano focacce con farina d’avena, latte, crema e uova sbattute.
Altrettanto importante era l’albero di maggio o maypole: i contadini sceglievano l’albero più grande e possente, dal chiaro riferimento fallico, e lo decoravano con nastri colorati, dolcetti e focacce, considerandolo simbolo della bella stagione in arrivo e dell’abbondanza che avrebbe portato con sé. Intorno a esso si svolgevano danze e rituali in grado di garantire la fortuna dell’intero villaggio.
Beltane non è una tradizione limitata ai paesi nordici: gli antichi romani per esempio dedicavano il primo maggio alla celebrazioni dei Lari, gli spiriti protettori degli antenati che vegliavano sul benessere e la felicità di ogni casa. Altrettanto importante era Floralia, una serie di festeggiamenti che nei primi tre giorni di maggio si svolgevano in onore della dea Flora: se ne hanno testimonianze sin dal 238 A.C. quando venne dedicato un tempio alla divinità che favoriva il risveglio della natura. I partecipanti si ornavano i capelli di fiori e si abbandonavano ai piaceri della carne senza alcun ritegno: si pensava infatti che l’energia sessuale sprigionata dai numerosi accoppiamenti aumentasse l’energia del regno animale e di quello vegetale. Al termine dei festeggiamenti fagioli e semi venivano sparsi ovunque per favorire la fertilità.
Ed era sempre all’inizio di maggio che in Grecia si teneva Plinteria, la festa dedicata alla dea Atena (la sua statua veniva ripulita da donne che avevano in testa corone di fiori), mentre verso la fine del mese si celebrava Artemide la dea della caccia (equivalente della romana Diana).

RITUALI

Beltane è il momento più propizio per compiere rituali mirati ad attirare l’amore e l’abbondanza.
Per chi voglia creare un piccolo altare perfetto per le magie di Beltane occorrono simboli della fertilità come la statuetta o l’immagine di una divinità maschile dal fallo eretto, fiori gialli come il dente di leone e il tarassaco, e viola come il lillà, e un tocco di azzurro come una pietra o l’uovo di un uccellino. Usate qualsiasi oggetto di colore verde vi ispiri: il verde è il colore dell’erba e delle foglie degli alberi che tornano a nuova vita. In rappresentanza del potere della dea e del potere femminile tenete sul vostro altare un anello, un mucchietto di terra, alcuni semi, una tazza, una candela verde. La candela è molto importante perché la vita moderna non ci permette di accendere un falò come nei tempi antichi, e il fuoco viene quindi simbolizzato dalla fiammella della candela.

Rituali per trovare l’amore

In una scatoletta di legno di sandalo versa tre gocce del tuo olio essenziale preferito o di olio essenziale di arancio dolce, aggiungi una pietra di quarzo rosa, chiudi la scatoletta e mettila sul tuo altare circondata da cinque candele verdi. Accendi le candele una alla volta, visualizzando te stessa felice al fianco di una persona che ami e ricambia il tuo affetto. Lascia che le candele brucino fino in fondo e conserva poi la cera rimasta tenendola in un sacchetto rosa.

Accendi tre candele rosse e tre candele verdi, e brucia poi con la loro fiamma sei pezzetti di carta rosa su cui hai scritto la descrizione del tuo uomo o donna ideale. La cenere dei foglietti e la cera residua delle candele va poi conservata in un sacchetto rosa che dovrai tenere sotto al cuscino per almeno un mese.

Prendi tre candele rosse, ungile con olio d’oliva e su ciascuna scrivi poi con la punta di uno spillo il nome della persona che ti interessa. Lascia che le candele brucino fino in fondo e tieni poi con te la cera rimasta, racchiusa in un sacchetto rosa.

Taglia in due una mela, mangiane metà e scrivi sull’altra metà il nome della persona che vuoi conquistare o la parola ‘amore’ se non hai ancora nessuno in mente. La metà con il nome scritto sopra va fata seccare al sole e conservata poi in un sacchetto rosso.

Rituali per l’abbondanza finanziaria

Preparati un sacchetto verde con dentro 7 chicchi di grano, 7 chicchi di riso, 7 chicchi di orzo, 7 chiodi di garofano e 7 gocce di olio di bergamotto. Accendi 7 candele verde e aggiungi poi al tuo sacchetto la cera rimasta dopo che sono bruciate del tutto. Tieni sempre con te questo sacchetto fino a quando la tua situazione economica non migliorerà.

Accendi 5 candele verde, prendi una banconota da 10 euro e avvolgile tutt’intorno un nastro bianco ripetendo ad alta voce “A ogni giro di questo nastro il mio denaro si moltiplicherà per 10”. Dopo aver avvolto tutto il nastro metti la banconota davanti alla terza candela e ripeti sempre ad alta voce “A ogni guizzo delle fiamme di queste candele il mio denaro si moltiplicherà per 5”. Quando le candele saranno bruciate del tutto raccoglie la cera rimasta e mettila in un sacchetto verde insieme alla banconota avvolta nel nastro.

Accendi 5 candele verdi, metti davanti alla terza una banconota da 10 euro, in una ciotola vicina brucia la buccia di 5 arance e mentre bruci 5 foglie di allora recita questo incanto: “Chiedo per me la giusta prosperità, il denaro di cui ho bisogno per me stessa e per le persone a me care, e mi impegno a non sprecare questo denaro che mi servirà in parte per aiutare chi ne ha bisogno. Ringrazio gli spiriti che mi concederanno la giusta prosperità che userò sempre e solo per il bene”. Lascia che le candele brucino fino alla fine, e conserva poi tutte le ceneri e la cera rimasta in un sacchetto verde che terrai a stretto contatto con il tuo corpo per 24 ore.

Tramite il nostro forum potrete
comunicare liberamente tra di voi e
con i nostri consulenti per oroscopo e
tarocchi gratis e per leggere le ultime
novità, premi il pulsante qui sotto per
registrarti anche tu cosa aspetti!
Tramite la nostra chat potrete
comunicare in piena libertà online
con tutti gli utenti iscritti nel sito nella
sezione chat, premi il pulsante qui sotto
per registrarti anche tu cosa aspetti!
Copyright © Centrostudipianetacielo 2017
P.IVA 02230290021 - Per informazioni : info@centrostudipianetacielo.it

Sinastria di CoppiaCalcolo del Tema NataleTransiti Planetari di oggiInterpretazione dei Sognirubrica numeri al lottoTelefoni principali. Clicca per le tariffe dettagliate. 

Codex, Graphic & Design by ProζαC2000 ST & CCT2000