Come è composto un tema strale

  • -

Come è composto un tema strale

COME E’ COMPOSTO UN TEMA ASTRALE

Ogni casa Astrale cadrà quindi in un determinato segno zodiacale e ciò ha un suo preciso significato Poi bisogna andare a vedere in quali case sono piazzati i pianeti…Per esempio, ci sarà chi ha saturno in 5° casa, chi ce l’ha in 7° casa, chi in 12° casa… etc etc Dopo aver fatto tutto ciò si va a vedere che distanza c’è tra i pianeti . E sì perché non basta vedere in che segno cadano i pianeti e le case astrali, ma bisogna anche vedere a che grado La distanza dei pianeti è molto importante. Se 2 pianeti distano 120° si parlerà di aspetto di trigono (aspetto benefici), se di 90° gradi di quadratura (aspetto difficile)  se di 60° di sestile, se di 180° di opposizione, se di 0° di congiunzione, se di 150° quinconce, ecc, ecc… Ci sono moltissimi aspetti positivi e altri più difficili, poi ci sono anche aspetti di minore importanza… ovviamente ogni aspetto ha un suo significato in base ai pianeti coinvolti Per esempio se dico che ho la quadratura di saturno significa che saturno si trova a circa 90° dal mio Sole….e ciò ha un suo significato… Avere saturno in quadratura all’asc ha un suo significato, ecc ecc In sintesi un Tema Astrale è sempre così composto: Sole in …. Luna in …. Mercurio in …. Venere in …. Marte in … Giove in … Saturno in … Urano in … Nettuno in … Plutone in… Casa 1 in …. Casa 2 in… Casa 3 in… Casa 4 in… Casa 5 in… Casa 6 in… Casa 7 in… Casa 8 in… Casa 9 in… Casa 10 in… Casa 11 in… Casa 12 in… Sole in casa n. …. Luna in casa n.…. Mercurio in casa n.…. Venere in casa n. …. Marte in casa n. … Giove in casa n. … Saturno in casa n. … Urano in casa n. … Nettuno in casa n. … Plutone in casa n.… Sole in aspetto di …… con il pianeta …. Luna in aspetto di……. con il pianeta… Mercurio in aspetti di …. Venere in aspetto di …. Marte in aspetto di … Giove in aspetto di … Saturno in aspetto di … Urano in aspetto di … Nettuno in aspetto di … Plutone in aspetto di… Sole in aspetto di……con la casa n….. Luna in aspetto di…. con la casa n….. Ecc ecc Questa è la vostra carta del cielo che fotografa tutto ciòche era alla nascita e tutto ciò ha un suo significato, ma nel frattempo, col passare del tempo, i pianeti si spostano inesorabilmente, e quindi bisogna andare a vedere come i pianeti si rapportano tra di loro e tra di voi e tra loro ora e il tema di nascita, SU OGNI SINGOLO ELEMENTO DEL TEMA DI NASCITA , e non solo sul Sole di Nascita!!! In tal caso esistono comunque diversi metodi previsionali che si basano su tutto il Tema Astrale. Spero che da queste poche righe si capisca che: sapere semplicemente di essere di un determinato segno serve a molto poco se poi non si conosce tutto il quadro Astrale e per sapere ciò è fondamentale sapere la data di nascita completa, l’ora esatta di nascita, la città di nascita…questi dati sono fondamentali senza di essi non si può calcolare il Tema Astrale. Lo stesso vale quando si calcola l’affinità tra 2 persone non è sufficiente fare un confronto tra i Soli di nascita ma è fondamentale andare a paragonare i 2 temi completi di nascita… per esempio, non basta dire che il Toro non va d’accordo con il Sagittario, ma bisogna guardare i 2 temi di nascita e tale lavoro certosino richiede molto tempo, tale studio prende il nome di sinastria. Per quanto riguarda l’astrologia karmica invece, vanno valutati tutta una serie di elementi diversi cioè i Pianeti di Nascita retrogradi (cioè che apparetemente vanno all’indietro), i nodi lunari, le parti arabe, la luna nera e tanti altri punti sensibili. Il tema di nascita Karmico infatti prende in considerazione tutta una serie di punti sensibili che l’Astrologia occidentale non considera molto importanti. Tutta un’altra storia se invece parliamo di Astrologia Vedica, più semplicemente nota come Astrologia Indiana, La differenza tra Astrologia Occidentale e quella Vedica in parole spicciole (mi perdonino tutti coloro che la studiano e che capiranno la semplificazione) e’ che l’Astrologia Vedica e’ in una posizione indietro. Questo perchè si basa sulla posizione delle Costellazioni (anche chiamata Siderale), mentre l’Astrologia Occidentale si basa sulla posizione dell’Equinozio (e per questo chiamata Tropicale). Se calcoli l’equinozio primaverile come punto di riferimento, siamo in Pesci, muovendo verso Acquario. Ma l’equinozio primaverile si riferisce al grado 0 di Ariete. In realta’ Ariete e’ solo un punto di riferimento per calcolare che non ha niente a che fare con la costellazione vera e propria. Infatti se uno si affaccia a guardare le stelle, vedra’ costellazioni completamente differenti dall’Astrologia Occidentale che dice dove siamo, mentre invece vedra’ esattamente le costellazioni indicate dall’Astrologia Vedica. Con questo non voglio negare la validita’ del sistema Occidentale, ma esporre le piu’ grandi differenze. Il sistema Occidentale si basa sul rapporto fra Sole e Terra (equinozi e stagioni), mentre l’astrologia Vedica si basa sul rapporto Terra ed altri pianeti e Costellazioni (in particolare la stella Vega o stella Polare, punto di riferimento dal 12.000 a.C.) In un certo senso’ la Vedica ingloba l’Astrologia Occidentale, perché anche l’Astrologia Vedica calcola il punto dell’equinozio terrestre e il diverso grado di rotazione della terra che si sposta ogni anno, ma la ingloba in una visione più ampia ed usa terminologie diverse. Spero di aver fatto capire con terminologie semplici qualcosa in più a chi di Astrologia ne conosce ancora poco…

 Con affetto. Valentina .

 

 

 


Newsletter

Oroscopo di Oggi

ariete toro gemelli cancro leone vergine bilancia scorpione sagittario capricorno acquario pesci
E per l'oroscopo personalizzato chiama:

899.32.52.97
899.43.42.11
899.24.24.21

Operatori

Almanacco del Giorno

Video in Evidenza

I Ching

Ultime dal forum

Siamo anche su Twitter